Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Festival N.I.C.E.: C’è ancora domani

c’e_ancora_domani

L’Istituto Italiano di Cultura e il Consolato Generale d’Italia di San Pietroburgo sono lieti di presentare la rassegna del giovane cinema italiano N.I.C.E. 2024 che include le prime o le seconde opere dei registi.

Giovedì 13 giugno alle ore 18 verrà proiettato il film C’è ancora domani (2023), regia Paola Cortellesi.

I posti a disposizione sono limitati, per maggiori informazioni sulla registrazione si prega di inviare una mail a iicsanpietroburgo@esteri.it  

 

SINOSSI. C’è ancora domani, film diretto da Paola Cortellesi e sua opera prima, è ambientato nella seconda metà degli anni ’40 a Roma e racconta la storia di Delia, sposata con Ivano, da cui ha avuto tre figli. Ivano è il capofamiglia, nonché capo supremo e padrone, che lavora duramente per portare qualche soldo a casa. Con l’arrivo della primavera l’intera famiglia è in fermento per il prossimo fidanzamento della primogenita, Marcella. Delia aspira a un matrimonio con un buon partito per sua figlia. Quando le giunge, però, una misteriosa lettera, un forte coraggio nascerà nella donna madre e moglie, determinata a rovesciare quei piani fino ad allora prestabiliti e poter finalmente immaginare un futuro migliore, non soltanto per sé stessa.

La pellicola ha ottenuto 19 candidature ai David di Donatello, risultando l’opera d’esordio con il più alto numero di candidature nella storia del riconoscimento; nell’occasione, ha quindi vinto sei premi. È stato poi premiato come Film dell’anno ai Nastri d’argento del 2024.

La proiezione si svolgerà in italiano con sottotitoli in russo.

18+