Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Mostra fotografica online “Amatrice, un orizzonte per ripartire. Saggi di estetica agraria”

Data:

09/12/2020


Mostra fotografica online “Amatrice, un orizzonte per ripartire. Saggi di estetica agraria”

Da Pompei ad Amatrice, l’Italia ha convissuto con catastrofi naturali per millenni, ma la sua popolazione non si e’ mai arresa e ha creato capolavori su terreni impervi instabili , difficili da governare. Gli italiani hanno saputo creare bellezza anche on condizioni proibitive; borghi incantati, aggrappati alle montagne e prodotti della terra legati al territorio. Stefano Ripert con la sua mostra rende omaggio a questa terra mostrandone la bellezza e la particolarita’ ma anche alla sua produzione agraria che la resa celebre in tutto il mondo e che oggi ne sta permettendo la rinascita, dopo il terremoto del 2016 che l’ha rasa al suolo, ma che non ha fermato l’operosità e la voglia di ripartire dei suoi cittadini.

Raccontare i sentimenti che accompagnano la tragedia, descrivere la distruzione, la disperazione e allo stesso tempo inquadrare sullo sfondo la bellezza dei monti e la voglia di risollevarsi è un'impresa improba. Con questa impresa si è confrontato Stefano Ripert, che con le sue foto ha cercato di immortalare la tragedia e la speranza, la bellezza e la distruzione: foto bellissime che dicono più di mille parole e sublimano la tragedia in arte, fissando un momento eterno nel ricordo e un borgo, che della sua cultura agraria e del suo patrimonio di bellezza regalato dal territorio non può fare a meno. Per fare questo non basta essere un fotografo: ci vuole un’anima capace di penetrare la tragedia e la bellezza. È quest'anima montanara, impervia come il suo territorio, che gli amatriciani sono riusciti a dominare regalando al mondo prodotti ineguagliabili, si riflette chiara nelle foto di questa mostra.

L’incontro con Stefano Ripert sara’ trasmesso online sulla pagina Facebook dell’Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo il 9 dicembre 2020 alle 16,30 (ora italiana): https://www.facebook.com/IstitutoItalianoDiCulturaSanPietroburgo

Video dell'incontro con Stefano Ripert: https://www.facebook.com/IstitutoItalianoDiCulturaSanPietroburgo/videos/845999876224482

La mostra fotografica sara’ presentata nell’ambito della Giornata del Contemporaneo e sara’ disponibile sulla nostra pagina Facebook , Vkontakte e sul canale YouTube dalle ore 17,00 (ora italiana) del 9 dicembre 2020.

 

Informazioni

Data: Da Mer 9 Dic 2020 a Gio 31 Dic 2020

Ingresso : Libero


1129