Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Nel cerchio di Diaghilev. Un incrocio di destini

Data:

14/11/2020


Nel cerchio di Diaghilev. Un incrocio di destini

Il progetto espositivo “Nel cerchio di Diaghilev. Un incrocio di destini” sarà l’evento chiave della stagione museale 2020/2021 e quello di punta del Festival Internazionale “Diaghilev.P.S.”

La mostra è costruita su dodici soggetti, dodici cerchi del percorso artistico e di vita in ciascuno dei quali la personalità del grande impresario si rivela attraverso le persone che egli attirava a sé, respingeva, quelle con le quali faceva amicizia, quelle che aveva a cuore, quelle di cui scopriva il talento, quelli che lo aiutavano e che venivano aiutati da lui. Ritratti di personalità del teatro, del balletto dei primi trent’anni del Novecento, creati dai più grandi pittori di Russia ed Europa, sono stati raccolti per la prima volta insieme. I protagonisti della mostra vanno da Anna Pavlova a Gabrielle Chanel, da Mikhail Fokin a George Balancine, da Ilja Repin ad Henry Rousseau, da Aleksandr Benois a Lev Bakst fino a Pablo Picasso.

Appositamente per questa mostra la Galleria Civica d’Arte Moderna di Torino e due collezionisti privati di Milano e Firenze hanno prestato l ritratto di Tommaso Marinetti eseguito da Enrico Prampolini, un autoritratto di Giorgio De Chirico e il ritratto di G. Kessler, realizzato da Eduard Munch.

 

Sito ufficiale del Museo dell'arte teatrale e musicale di San Pietroburgo - Palazzo Sheremetev

Informazioni

Data: Da Sab 14 Nov 2020 a Ven 12 Feb 2021

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Palazzo Sheremetev (Nab. Fontanki, 34)

1120