Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

“Fluidità radicale. Il grottesco nell’arte” al MISP - Museo dell’arte del XX-XXI secolo di San Pietroburgo

Data:

07/12/2018


 “Fluidità radicale. Il grottesco nell’arte” al MISP - Museo dell’arte del XX-XXI secolo di San Pietroburgo

Dal 7 dicembre al 17 febbraio il Museo dell’arte del XX-XXI secolo di San Pietroburgo - MISP ospiterà il grande progetto artistico internazionale “Fluidità radicale. Il grottesco nell’arte”, un primo tentativo di ricerca artistica sul tema del grottesco in un contesto museale.

Gli artisti che prendono parte al progetto sono più di 100, portano 300 opere d’arte e arrivano da tutto il mondo. A rappresentare l’Italia con le loro interpretazioni del grottesco sono Carlo D'Oria (Torino), Carlo Gloria (Torino) e Claudia Zuriato (Venezia).

Al pubblico di visitatori viene dato il compito di percepire i cambiamenti e le differenze nell’interpretazione del tema del grottesco nel corso dei due secoli. Fuori dal museo il pezzo di public-art “PapaWok” che galleggia nel Canale Griboedov dà il benvenuto a amanti dell’arte e curiosi visitatori ed è il punto di partenza di questa grande mostra collettiva.

Per maggiori informazioni sulla mostra, consultate il sito http://www.mispxx-xxi.ru/exhibitions/

Informazioni

Data: Da Ven 7 Dic 2018 a Dom 17 Feb 2019

Ingresso : A pagamento


Luogo:

MISP (Nab. Kanala Griboedov, 103)

950